UN FIORE NEL PIATTO – Fiori Commestibili Bio sponsor del Concorso Gastronomico Darfo Boario Terme 2019

UN FIORE NEL PIATTO – Fiori Commestibili Bio sponsor del Concorso Gastronomico Darfo Boario Terme 2019
Fiori ed erbe nel piatto per stuzzicare e conquistare il palato raffinato di un grande chef.


É la mission del concorso gastronomico «UN FIORE NEL PIATTO» di Darfo Boario Terme, che impegna gli chef dei ristoranti delle province di Brescia e Bergamo nella ricerca e creazione di piatti a base di fiori eduli ed erbe spontanee, e che quest’anno avrà come presidente di giuria lo Chef pluristellato Philippe Leveillé.

La sesta edizione del concorso (premio Italive come miglior evento d’Italia 2016), ideato da Loretta Tabarini, Presidente dell’associazione PromAzioni360 ci Darfo Boario Terme ed indetto dall’Amministrazione comunale della Città di Darfo Boario Terme, vuole dimostrare, per il sesto anno consecutivo, che la grande varietà di fiori ed erbe spontanee del territorio possono diventare base di una cucina innovativa, che guarda con attenzione alle tendenze senza tradire le tradizioni.

Fiori Commestibili Bio e Azienda Carmazzi anche quest'anno saranno sponsor della manifestazione, che si sposa perfettamente con i valori e la filosofia aziendale.

Le prelibatezze che sono nate dai concorsi degli anni precedenti hanno dimostrato come con questi semplici «regali della natura», miscelati ad ingredienti poveri e genuini o abbinati a materie prime sofisticate e ricercate, si possano formulare e proporre ricette non solo gustose, ma sane e intelligenti: veri capolavori di arte culinaria.

Molti piatti proposti nei vari anni del concorso sono infatti entrati a far parte con pieno merito nei menu di ristoranti d’autore.

Venti le ricette che verranno selezionate da una prima Giuria (suddivise nelle categorie Antipasti, Primi piatti, Secondi piatti e Dessert, ognuno abbinato ad un vino proveniente dalle stesse due province), e che verranno poi sottoposte il 7 maggio alla Giuria di Assaggio presieduta, come detto, dallo Chef Philippe Leveillé.

Tra i giudici anche il giornalista gastronomico Elio Ghisalberti del comitato di direzione della Guida Espresso, e membri dell’Associazione Italiana Sommelier.

In base ai punteggi ottenuti, verranno scelte le quattro ricette vincitrici che andranno a comporre il «menu floreale» presentato e degustato nel corso Cena di Gala in programma il 14 maggio presso l’Istituto Alberghiero «Olivelli Putelli» di Darfo Boario Terme (iscrizioni entro l’11 maggio: tel. 339 8824098 - mail loretabarini@hotmail.it).

Durante tutte le fasi del concorso e della cena, gli studenti della Scuol Alberghiera lavoreranno a stretto contatto con gli chef e la giuria, al fine di arricchire le loro conoscenze e le esperienze nel settore specifico.

«Portare uno chef come Leveillé ad assaggiare e giudicare i piatti del nostro concorso è motivo di orgoglio e di grande soddisfazione - sottolinea Loretta Tabarini -. Una prova tangibile del successo di una manifestazione che, anno dopo anno, ha conquistato il favore del pubblico e della critica».

Il concorso è abbinato all’evento «Darfo Boario Terme in Fiore 2019 », in programma il 4 e 5 maggio nel suggestivo Parco delle Terme, giunto quest’anno alla sua decima edizione e dedicato al «Linguaggio segreto dei fiori»: una manifestazione che valorizza la natura della Valle Camonica, territorio che racchiude nel suo habitat la più alta concentrazione di essenze floreali d'Europa.

22/04/2019


Tutte le news